Specializzati – Fase transitoria

ABILITANDI ESTERO SU SOSTEGNO – FASE TRANSITORIA
1 Gennaio 2018
MOBILITA’ SCUOLA DOCENTI
23 Dicembre 2017

Ricorso fase transitoria concorso 2018 – Specializzati.

LE ADESIONI AL RICORSO SONO APERTE!

IMPORTANTE: IN VIA PRECAUZIONALE E’ NECESSARIO INVIARE LA DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO, IN FORMA CARTACEA, ALL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DOVE IL RICORRENTE, IN CASO DI ESITO POSITIVO, INTENDE PARTECIPARE AL CONCORSO RISERVATO AGLI ABILITATI.

LA DOMANDA E’ SCARICABILE IN WORD O IN PDF.

MOTIVI DEL RICORSO:

Gli aspiranti docenti in possesso di titolo di specializzazione, ovvero di corsi di formazione specialistica riservati a coloro che sono in possesso di titoli di laurea, hanno subìto un trattamento illegittimo e discriminatorio da parte del Ministero.

Ed infatti agli stessi non è consentito l’inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di circolo e di istituto né di poter partecipare alla fase transitoria del concorso. Ad alcuni di essi, inoltre, è stata preclusa ogni possibilità di partecipare alle procedure di abilitazione ordinarie o speciali (Tfa e Pas).

Lo studio legale ritiene la posizione di tali docenti e aspiranti docenti fortemente discriminatoria rispetto ad altre categorie di docenti che, ad oggi, beneficiano dell’inserimento nelle rispettive classi di insegnamento.

 

TIPOLOGIE DI RICORSO:

Ricorso innanzi al TAR del Lazio, per l’impugnazione del bando di concorso relativo alla fase transitoria del concorso a cattedra 2018. ​

CHI PUO’ ADERIRE AL RICORSO:

Possono aderire al ricorso tutti coloro che siano in possesso di titolo di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione per ciascuna tipologia di classe di concorso.​​

COSTI DI ADESIONE:

Ricorso innanzi al TAR del Lazio avverso il decreto che dispone le modalità di reclutamento del personale docente nella fase transitoria. L’adesione al ricorso ha un costo di euro 150,00 complessivi. Tale somma dovrà essere pagata solo successivamente all’emanazione del bando di concorso per la fase transitoria.

I DOCUMENTI RICHIESTI:

Per poter aderire al ricorso è necessario inviare sia in formato cartaceo che in formato .pdf con ciascun documento contenuto in un file .pdf separato, i seguenti documenti:

1. Informativa e consenso privacy (scaricabile qui);

2. Copia documento di identità e del Codice Fiscale;

3. Scheda cliente (scaricabile qui);

4. Diploma di scuola superiore, Diploma di Laurea, Diploma di Specializzazione, Bando di concorso specializzazione;

5. Procura alle liti (ossia la delega agli avvocati, scaricabile qui ). Stampare e firmare in doppia copia.

6. Effettuare il pagamento di 150,00 euro (al momento dell’attivazione della fase di adesione del ricorso e dunque dopo l’emanazione del bando di concorso) alle coordinate IBAN IT68D0760114800001030613499 – Intestatario: Paolo Zinzi – Causale: Ricorso Specializzati Tar Lazio + nome e cognome del ricorrente;

7. Copia del bonifico effettuato;

8. Indicare le classi di concorso per le quali il docente intende partecipare alla procedura concorsuale.

Tale documentazione dovrà essere inviata:

· in formato digitale (file .pdf) all’indirizzo email ricorsiscuola.info@gmail.com;

· e inderogabilmente anche in formato cartaceo a: ricorsiscuola.info@gmail.com Avvocato Paolo Zinzi c/o Studio Legale Avv. Antonio Rosario Bongarzone, Via Siracusa, 5 – 03036 – Isola del Liri (FR).

Il mancato invio di tutta la documentazione a mezzo email (all’indirizzo ricorsiscuola.info@gmail.com) e a mezzo posta ordinaria, determina l’impossibilità di procedere. Lo studio legale è sollevato da qualsiasi responsabilità in caso di mancato invio della documentazione nei termini richiesti.​

In caso di rigetto del ricorso, il Tar del Lazio potrebbe condannare i ricorrenti alla refusione delle spese legali nei confronti dei convenuti. In tal caso, la somma sarà divisa dal numero dei ricorrenti.

Ti segnaliamo che sulla nostra pagina Facebook Ricorsiscuola e sul portale www.ricorsiscuola.it verranno inseriti aggiornamenti importanti riguardanti il ricorso: in particolare, appena verrà bandito il concorso riservato agli abilitati, a tutti gli aderenti al ricorso sarà richiesto di inviare in formato cartaceo la domanda di partecipazione al concorso il cui fac-simile sarà scaricabile (dopo l’uscita del bando) direttamente da questa pagina!

Ciascun ricorrente dovrà conservare copia della domanda e copia della raccomandata a/r ed inviarla a mezzo posta elettronica in formato .pdf all’indirizzo ricorsoclasse66@gmail.com .

Avv. Antonio Rosario Bongarzone

Avv. Paolo Zinzi

Dott. Christian Ferrari