RICORSO CONCORSO FIT CLASSE A-66 ex A-75 e A-76

ISEF, ITP, AFAM – PARTECIPA COME ABILITATO AL CONCORSO 2018
1 Gennaio 2018
ABILITANDI ESTERO SU SOSTEGNO – FASE TRANSITORIA
1 Gennaio 2018
ricorso scuola CONCORSO FIT CLASSE A-66 ex A-75 e A-76

Sono aperte le adesioni al ricorso innanzi al Presidente della Repubblica per la partecipazione alla fase transitoria del concorso 2018 in favore dei docenti della classe A-66 ex A-75 e A-76

Lo studio legale, dopo il successo ottenuto innanzi al Tar Lazio che permetterà la partecipazione al concorso scuola ai ricorrenti della classe A-66, apre le adesioni ricorso per la partecipazione alla fase transitoria del concorso Fit 2018 innanzi al Presidente della Repubblica.

MOTIVI DEL RICORSO. PERCHE’ FARE RICORSO?

Il ricorso ha come obiettivo la partecipazione al concorso 2018 Fit pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 16.02.2018. Il ricorso è esperibile innanzi al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla pubblicazione del bando di concorso.

I diplomati che, ai sensi del D.M. 39/98 avevano diritto di accedere alle classi a-75 e a-76 (Dattilografia e stenografia, trattamento testi e dati e Trattamento testi, calcolo, contabilità elettronica ed applicazioni gestionali) sono stati trattati in maniera discriminatoria dal Ministero in quanto non è stata loro concessa alcuna possibilità di conseguire l’abilitazione all’insegnamento. La recentissima sentenza cautelare del Tar Lazio, ottenuta dal nostro studio legale, conferma l’illegittimità del comportamento adottato dal Miur.

Possono aderire al ricorso anche coloro che non hanno inviato la domanda di partecipazione al concorso: sarà, infatti, impugnata la disposizione concorsuale che prevede l’invio delle domande di partecipazione al concorso in modalità esclusivamente telematica.


CHE TIPO DI RICORSO VERRA’ ATTIVATO?

Lo studio legale proporrà un ricorso collettivo innanzi al Presidente della Repubblica, per l’impugnazione del D.G.P.S. del 16.02.2018 relativo alla fase transitoria del concorso 2018.


CHI PUO’ ADERIRE AL RICORSO? A CHI E’ RIVOLTO?

Possono aderire tutti conoloro che siano in possesso di titolo che consentiva l’accesso alle classi di concorso A-75 e A-76 e segnatamente:

  • Diplomati di Ragioniere e perito commerciale,
  • Diploma di Ragioniere programmatore,
  • Diploma di analista contabile,
  • Diploma di operatore commerciale;
  • Operatore turistico;
  • Diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere,
  • Diploma di perito per il turismo,
  • Diploma di ragioniere programmatore,
  • Diploma di segretario di amministrazione,
  • Diploma di tecnico delle attività alberghiere,
  • Diploma di tecnico della gestione aziendale,
  • Diploma di tecnico dei servizi turistici come previste dalla Tabella A del D.M. 39/1998.

TERMINI DI ADESIONE:

Le adesioni sono aperte fino al 15.05.2018 termine entro il quale la documentazione dovrà pervenire allo studio legale in formato carteceo.

QUANTO COSTA ADERIRE AL RICORSO?

Ricorso innanzi al Presidente della Repubblica avverso il decreto che dispone le modalità di reclutamento del personale docente nella fase transitoria.
L’adesione al ricorso ha un costo di euro 150,00.


DOCUMENTI RICHIESTI PER ADESIONE RICORSO A66 – CONCORSO

STEP 1:
Scarica il seguente documento, stampa, compila e firma in ogni parte tutti i documenti presenti (Tipologia di ricorso, Informativa e consenso privacy, Scheda cliente; Procura alle liti (ossia la delega agli avvocati).
Stampare e firmare in doppia copia e inserire nel plico da inviare a mezzo posta raccomandata A/R all’indirizzo Avv. Paolo Zinzi c/o Avv. Antonio Rosario Bongarzone, Via Siracusa, 5 – Isola del Liri – 03036(FR).
STEP 2:
​Inserisci, nel plico, anche i seguenti documenti:

  1. Diploma di scuola superiore rientrante tra i diplomi richiesti per la classe di concorso A66;
  2. Copia documento di identità e del Codice Fiscale.


STEP 3:
Il bonifico va effettuato alle coordinate Iban IT29P0760114800001042155349 Intestatario: B&Z Società tra avvocati s.r.l. – Conto BancoPosta n.: 001042155349 Causale: Ricorso A66 PDR FIT + nome e cognome del ricorrente.
Inserire nel plico la copia del bonifico effettuato.

SIA IN MODALITA’ TELEMATICA MEDIANTE INVIIO A MEZZO POSTA ELETTRONICA AL SEGUENTE INDIRIZZO ricorsoclasse66@gmail.com AVENDO CURA DI SCANSIONARE CIASCUN DOCUMENTO RICHIESTO IN UN FILE .PDF SEPARATO (Es. Scaricare il documento ”Informativa Privacy”, stamparlo e scansionarlo e creare un file .pdf chiamato ad esempio “Informativa Privacy.pdf”)..

Ti segnaliamo che sulla nostra pagina Facebook Ricorsiscuola verranno pubblicati aggiornamenti e novità in merito al ricorso.

N.B. Il mancato invio di tutta la documentazione determina l’impossibilità di procedere al ricorso e lo studio legale è sollevato da qualsiasi responsabilità in caso di mancato invio della documentazione nei termini richiesti.​



​Per ulteriori informazioni, si prega di inviare una mail all’indirizzo ricorsoclasse66@gmail.com
IMPORTANTE: IN VIA PRECAUZIONALE E’ NECESSARIO INVIARE LA DOMANDA PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO, IN FORMA CARTACEA, ALL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DOVE IL RICORRENTE, IN CASO DI ESITO POSITIVO, INTENDE PARTECIPARE AL CONCORSO.
LA DOMANDA E’ SCARICABILE QUI
PER COMPILARE LA DOMANDA SEGUI LE ISTRUZIONI (Allegato)

​Avv. Antonio Rosario Bongarzone
Avv. Paolo Zinzi