Riconoscimento abilitazione Bulgaria

Ricorso Scuola valore abilitante della laurea con 24 cfu - Ricorsi Scuola
RICORSO 2A FASCIA GIUDICE DEL LAVORO
3 Agosto 2018
RICORSO 2A FASCIA A-66, LAUREATI CON 24 CFU, DOTTORI RICERCA CON 24 CFU, ABILITATI ESTERO, LAUREATI POST 2015, ITP, ISEF, AFAM
RICORSO 2A FASCIA A-66, LAUREATI CON 24 CFU, DOTTORI RICERCA CON 24 CFU, ABILITATI ESTERO, LAUREATI POST 2015, ITP, ISEF, AFAM
17 Luglio 2018
ricorso silenzio inadempimento abilitazione-estera concorso scuola docenti

Riconoscimento abilitazione Bulgaria – Nota Miur 9014 del 29.05.2018

Sono aperte le adesioni al ricorso avverso la nota Miur 9014 del 29.05.2018.
Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca continua a negare il diritto dei docenti abilitati in Bulgaria, al riconoscimento del titolo ai fini dello svolgimento, in Italia, della professione di docente.

Cosa dice la nota Miur n. 9014/2018 e perchÈ Ë importante impugnarla.
La nota Miur a firma del Direttore Generale, Maria Assunta Palermo, afferma che tutte le istanze di riconoscimento dei docenti abilitati all’insegnamento in Bulgaria, non potranno essere prese in considerazione in quanto la formazione professionale acquisita rientra nella definizione di “formazione non regolamentata”.
E’ importante impugnare tale nota ministeriale al fine di non incorrere nel “problema” della mancata impugnazione della nota, al momento della proposizione del ricorso avverso il rigetto del titolo estero.

Il Ministero, invero, pone in essere un comportamento fortemente ostativo nei confronti dei docenti abilitati all’estero in Romania ed in Bulgaria, omettendo anche l’emanazione dei provvedimenti.
Si legga l’articolo > Riconoscimento Titolo Estero istruzioni per l’uso  e l’articolo Abilitati Estero problemi nel riconoscimento
In caso di mancata emanazione di alcun provvedimento di riconoscimento è preliminarmente necessario aderire al Ricorso Silenzio Inadempimento
Si ricorda che lo studio legale è attivo in ordine al riconoscimento dei titoli esteri, permettendo anche ad un gruppo di ricorrenti abilitati all’estero su materia  e su sostegno di partecipare, con riserva, al concorso 2018 riservato ai docenti abilitati indetto con D.D.G. del 16.02.2018.

MOTIVI DEL RICORSO. PERCHE’ FARE RICORSO?

Il ricorso ha come obiettivo principale quello di ottenere un provvedimento giudiziale che accerti l’illegittimità della nota ministeriale che nega il diritto degli abilitati in Bulgaria di ottenere il riconoscimento del titolo estero.


CHE TIPO DI RICORSO VERRA’ ATTIVATO?

Lo studio legale proporrà un ricorso collettivo innanzi al Presidente della Repubblica


CHI PUO’ ADERIRE AL RICORSO? A CHI E’ RIVOLTO?

Possono aderire al ricorso tutti coloro che sono abilitati in Bulgaria e che abbiano inviato al Ministero dell’Istruzione, istanza di riconoscimento del titolo estero.


TERMINI DI ADESIONE:

E’ possibile aderire al ricorso entro il 15.09.2018


QUANTO COSTA ADERIRE AL RICORSO?

L’adesione al ricorso ha un costo di euro 150,00.


DOCUMENTI RICHIESTI PER ADESIONE RICORSO AGGIORNAMENTO FINESTRA SEMESTRALE

STEP 1:
​Scarica il seguente documento, ALLEGATO stampa, compila e firma in ogni parte tutti i documenti presenti (Tipologia di ricorso, Informativa e consenso privacy, Scheda cliente; Procura alle liti (ossia la delega agli avvocati).
Stampare e firmare in doppia copia e inserire nel plico da inviare a mezzo posta raccomandata A/R allíindirizzo Avv. Paolo Zinzi c/o Avv. Antonio Rosario Bongarzone, Via Siracusa, 5 ñ Isola del Liri ñ 03036(FR).

STEP 2:
​Inserisci, nel plico, anche i seguenti documenti:

  1. Copia istanza riconoscimento titolo estero inviata al Miur;
  2. Copia documento di identità e del Codice Fiscale.


STEP 3:
Il bonifico va effettuato alle coordinate Iban IT29P0760114800001042155349 Intestatario: B&Z Società tra avvocati s.r.l. – Conto BancoPosta n.: 001042155349 Causale: Codice Fiscale + Ricorso Nota Bulgaria TAR + Nome e Cognome del ricorrente.
COMPILA IL FORM CON I TUOI DATI
Inserire nel plico la copia del bonifico effettuato.

Il mancato invio di tutta la documentazione determina l’impossibilità di procedere al ricorso e lo studio legale è sollevato da qualsiasi responsabilità in caso di mancato invio della documentazione nei termini richiesti.

In caso di esito negativo del ricorso, il Tribunale potrebbe condannare il ricorrente alla refusione delle spese legali nei confronti del MIUR: in altre circostanze, in caso di rigetto, le spese sono state compensate vista la novità della questione affrontata, ma non è possibile a priori escludere tale eventualità.

SIA IN MODALITA’ TELEMATICA MEDIANTE INVIIO A MEZZO POSTA ELETTRONICA AL SEGUENTE INDIRIZZO ricorsiscuola.info@gmail.com AVENDO CURA DI SCANSIONARE CIASCUN DOCUMENTO RICHIESTO IN UN FILE .PDF SEPARATO (Es. Scaricare il documento ”Informativa Privacy”, stamparlo e scansionarlo e creare un file .pdf chiamato ad esempio “Informativa Privacy.pdf”)..


COMPILA IL FORM CON I TUOI DATI
Ti segnaliamo che sulla nostra pagina Facebook Ricorsiscuola verranno pubblicati aggiornamenti e novità in merito al ricorso.

N.B. Il mancato invio di tutta la documentazione determina l’impossibilità di procedere al ricorso e lo studio legale è sollevato da qualsiasi responsabilità in caso di mancato invio della documentazione nei termini richiesti.​
In caso di esito negativo del ricorso, il Tribunale potrebbe condannare il ricorrente alla refusione delle spese legali nei confronti del MIUR: in altre circostanze, in caso di rigetto, le spese sono state compensate visti i precedenti giurisprudenziali favorevoli, ma non è possibile a priori escludere tale eventualità.



​Per ulteriori informazioni, si prega di inviare una mail all’indirizzo ricorsiscuola.info@gmail.com inserendo come oggetto “Ricorso Nota Miur 9014/2018 Bulgaria”.

Lo studio collabora con l’associazione MSA Service che offre assistenza in merito alla compilazione della modulistica informazioni generali e per informazioni contattare il numero 392.6225285

​Avv. Antonio Rosario Bongarzone
Avv. Paolo Zinzi