Mobilità interprovinciale: doppia vittoria a Roma e Catania

Vittoria Ricorso RDP Tribunali Milano, L'Aquila e Teranto
Vittoria RPD tribunale di Milano, L’Aquila e Taranto
21 Maggio 2021
Mobilità interprovinciale doppia vittoria a Roma e Catania - Ricorsi Scuola

Mobilità interprovinciale: doppia vittoria per i legali di ricorsiscuola.it a Roma e Catania. Le docenti hanno ottenuto il trasferimento vicino casa!

Grazie all’azione legale promossa dallo studio B&Z gli insegnanti di ruolo in possesso della 104 / 92 vengono trasferiti presso gli istituti vicini alla residenza

In attesa di conoscere in via definitiva le decisioni del Parlamento, chiamato ad approvare il decreto cf. sostegni bis, i docenti “ingabbiati” continuano a vivere un periodo di assoluta incertezza.

I docenti “immobilizzati” che si trovano a lavorare fuori provincia oramai da diversi anni, nonostante le numerose richieste di ascolto, ancora non hanno ottenuto “giustizia”.

Orami da anni lo studio legale B&Z tutela i docenti costretti a centinaia di chilometri da casa ottenendo brillanti vittorie ed assicurando ai propri ricorrenti una sede lavorativa più comoda ma soprattutto più consona rispetto alle esigenze familiari.  Altre informazioni inerenti i cosiddetti “docenti ingabbiati” possono essere consultate al link > Ricorsi Mobilità 2021 Docenti Immobilizzati.

Mentre lo scorso inverno gli avvocati Bongarzone e Zinzi hanno ottenuto un’ulteriore vittoria particolarmente significativa dibattendo un articolato ricorso dinanzi i Giudici del Lavoro del Tribunale di Frosinone.

A seguito della positiva sentenza ottenuta dagli avvocati dello studio legale B&Z per la prima volta in Italia è stato riconosciuto il diritto per i docenti che aderiscono alla mobilità di poter usufruire del 100 % dei posti a disposizione e risultanti vacanti e disponibili. In altre parole quanto pubblicato a margine della sentenza dai giudici ciociari ha confermato il pieno diritto dei docenti che presentano domanda di mobilità sia per passaggi di ruolo che per passaggi di cattedra poter scegliere su tutti le sedi resesi disponibili. Il dettaglio della storica vittoria al link > Storica Vittoria precedenza alla mobilità su tutti i posti vacanti e disponibili domanda  di  mobilità  interprovinciale  verso  l’Ambito  territoriale  di  Frosinone.

In concreto i ricorsi vinti presso i tribunali di Roma e Catania hanno confermato la valenza dell’azione legale promossa dagli avvocati di ricorsiscuola.it che hanno ottenuto i trasferimenti delle docenti ricorrenti presso le sedi scolastiche limitrofe alla propria residenza.

A margine delle sentenze ottenute è evidenziato come sia prioritario il diritto per il trasferimento del personale che abbia necessità di assistere un familiare portatore di handicap in condizione di gravità.

Il Ministero dell’Istruzione si è fortemente opposto al ricorso sostenuto dagli avvocati Bongarzone e Zinzi ma i giudici esaminando gli atti prodotti hanno stabilito il diritto di precedenza nella mobilità interprovinciale dei lavoratori con 104.

Perché fare ricorso?

Con questa tipologia di ricorso si può ottenere il trasferimento in ambito interprovinciale e dunque c’è la possibilità di ottenere una cattedra vicino casa.

L’attuale legge permette un trasferimento al di fuori della provincia ove si è titolari di cattedra?

No. Secondo le disposizioni ministeriali con la legge 104/92 è possibile ottenere assegnazioni provvisorie o comunque trasferimenti all’interno della stessa provincia ove si ha la titolarità.

La normativa in vigore permette ai docenti che si trovano fuori provincia di ottenere il trasferimento sul 100% dei posti disponibili?

No. Secondo le varie ordinanze ministeriali sulla mobilità sono previste delle aliquote con una riserva di posti in favore dei neo immessi in ruolo. Secondo le sentenze da noi ottenute è possibile proporre ricorso per ottenere il trasferimento con priorità rispetto alle immissioni in ruolo.

Posso fare ricorso anche se non ho un familiare beneficiario della l. 104/92?

Sì. Il presupposto della precedenza dei trasferimenti rispetto alle immissioni in ruolo è aperto a tutti.

Le vittorie ottenuto presso i Tribunali di Roma e Catania sono le uniche pronunce favorevoli sulla 104?

No. Lo studio legale B&Z ha già ottenuto altri trasferimenti a vantaggio di docenti in possesso dei requisiti di legge previsti dalla 104, anche in Corte d’Appello!

Come fare per avere informazioni dettagliate sui ricorsi attivi riservati ai docenti “ingabbiati”?

Tutte le informazioni circa i ricorsi riservati al personale docente possono essere richieste contattando Ricorsi Scuola.

Scopri ricorsiscuola.it ove un pool di avvocati esperti nel diritto scolastico tutela i diritti di insegnanti e personale ATA. Con circa 2000 ricorsi vinti gli avvocati Bongazone e Zinzi sono stati i pionieri a livello nazionali anche per lo sblocco dei riconoscimenti delle abilitazioni all’estero e per l’equiparazione della Laurea+24 CFU quale titolo abilitante all’insegnamento, a riguardo si possono visualizzare maggiori informazioni al link > Laurea con 24 CFU

Mantenendo alta ogni misura preventiva in ottica di contenimento del Covid19 i legali di ricorsiscuola.it accolgono i propri clienti in ambienti sanificati e comunque continuano a mantenere attiva la comunicazione a distanza per chi lo preferisse!

Lascia un commento