RICORSO CARTA DOCENTE 2022

ricorso avverso l'esclusione dei docenti abilitati all'estero | Ricorsi Scuola
RICORSO ILLEGITTIMITA’ O.M. 112/2022 – ESCLUSIONE STIPULA CONTRATI ABILITATI ALL’ESTERO CON RISERVA
13 Maggio 2022
ABILITAZIONE ALL'INSEGNAMENTO E SOSTEGNO IN SPAGNA - Ricorsi Scuola
RICORSO SILENZIO ABILITAZIONE SPAGNA MATERIA E SOSTEGNO
3 Marzo 2022
RICORSO CARTA DOCENTE 500 EURO – PRECARI 180 GIORNI - Ricorsi Scuola

RICORSO CARTA DOCENTE 500 EURO – PRECARI 180 GIORNI

I docenti precari hanno diritto ad ottenere – alla pari rispetto ai docenti di ruolo –  la carta docente pari ad euro 500,00. Il Ministero dell’Istruzione, ancora una volta, offre un trattamento differenziato a scapito dei docenti precari, non corrispondendo il bonus docente.

Il mancato pagamento del bonus docenti in favore dei docenti precari è illegittimo. Infatti, con recentissima sentenza del Consiglio di Stato del marzo 2022 è stata sancita l’illegittimità dell’operato del Ministero dell’Istruzione il quale ha agito in violazione della Direttiva Comunitaria 1999/70/CE, discriminando il personale precario ma altresì violando i principi costituzionali di buona andamento e imparzialità della Pubblica Amministrazione.

Il provvedimento del Consiglio di Stato – sebbene riferito ai docenti di religione – è estensibile a tutto il personale precario e impone al Ministero di riconoscere la carta docente a tutto il personale precario.

Tutti i docenti precari della scuola a cui non viene corrisposta la Carta Docente, dunque, potranno agire dinanzi al Giudice del Lavoro al fine di ottenere il pagamento dei 500 euro non corrisposti, per ciascun anno.

All’azione può partecipare tutto il personale docente precario che abbia svolto almeno 180 giorni di servizio per ciascun anno: per ogni anno di servizio si recuperano 500 euro come previsti dalla Carta Docente.

Perché fare Ricorso? Motivi del Ricorso

Il ricorso ha come obiettivo:
a) L’accertamento del diritto a percepire la somma della somma di euro 500,00 come prevista dalla Carta Docente con condanna del Ministero a corrispondere gli emolumenti non versati.

Che tipo di Ricorso verrà attivato?

Lo studio legale proporrà un ricorso innanzi al Tribunale del Lavoro competente per territorio.

Chi può partecipare al Ricorso? A chi è rivolto?

  • Il personale Docente precario cui non è stata corrisposta la somma del Bonus docente;
  • Il personale docente di ruolo con servizio di precariato nei cinque anni precedenti.

Cosa fare per aderire al ricorso?

Per aderire al ricorso è necessario inviare una email all’indirizzo ricorsiscuola.info@gmail.com con oggetto: “Adesione ricorso Carta Docente

TERMINI DI ADESIONE:

Le adesioni sono aperte.


QUANTO COSTA ADERIRE AL RICORSO?

Il costo del ricorso verrà indicato a mezzo email.
Possono aderire al ricorso a prezzi agevolati coloro che hanno già attivato con lo studio Bongarzone-Zinzi altri ricorsi, coloro che sono iscritti all’Associazione MSA Service nonché alla Cisl Scuola.
Ricordiamo che ai ricorsi possono partecipare gratuitamente tutti coloro che hanno un reddito inferiore ad euro 11493,82 (Leggi di più sul Patrocinio a spese dello Stato)


COMPILA IL FORM CON I TUOI DATI

Ti segnaliamo che sulla nostra pagina Facebook Ricorsiscuola verranno pubblicati aggiornamenti e novità in merito al ricorso.


Per ulteriori informazioni, si prega di inviare una mail all’indirizzo ricorsiscuola.info@gmail.com inserendo come oggetto “Ricorso RDP Precari” oppure contattare il numero 07761828062.

Per assistenza tecnica o informazioni generali contattare via messaggio e/o telefonata Whatsapp il numero 350.5232808

​Avv. Antonio Rosario Bongarzone
Avv. Paolo Zinzi